SAVAGES – SILENCE YOURSELF

MI0003527826Se guardiamo attentamente alla storia del rock con un occhio critico, potremmo accorgerci presto che e’ fatta da molti uomini, soprattutto quando pensiamo ad un gruppo.  il ruolo delle donne, sebbene si possono trovare delle eccezioni esemplari, e’ sempre stato meno importante, probabilmente perche’ anche il mondo della critica e’ fortemente influenzato da una visione maschile. Negli anni ’90, il movimento delle Riott Grrrl, fortemente politico ed esclusivamente femminile nato negli Stati Uniti, ha lasciato  una impronta importante con band quali Bikini Kills e Sleater-Kinney, rappresentando di fatto l’unico tentativo di organizzare un movimento rock di stampo femminile. Ma ovviamente se pensiamo agli anni ’90 e’ molto piu’ facile che ci si ricordi del Girl Power delle Spice Girls piuttosto che del punk Rock delle Bikini Kills.

Questo e’ uno dei motivi essenziali per il quale le Savages sono un grande benvenuto nel mondo del rock del nuovo millennio. E’ infatti dal 2005, l’anno che segna l’ultima uscita delle Sleater-Kinney con The Woods, che non c’era una tale forza presente nel panorama musicale. Ovviamente Silence Yourself, l’album di debutto delle Savages, non e’ solo un album fatto da un gruppo di donne, ma un disco che riprende quel discorso interrotto con una furia ed una immediatezza e soprattutto con un punto di vista originale e potente. L’album trasuda l’energia del punk e del post punk della fine degli anni 70, ed e’ un facile esercizio comparare la musica delle Savages con quella stagione cosi importante. Siouxie , le Slits e Patti Smith vengono alla mente immediatamente il che non e’ necessariamente una cosa deplorevole, anzi.

Stampando un piccolo manifesto sulla copertina dell’album che ci invita a fare silenzio e fare piu’ attenzione, l’album contiene 11 canzoni piene di energia come pugni in faccia.  Il disco sembra privo dell’ovvio singolo, anche se Husbands ha svolto questa funzione. Ma le ragazze ed il loro messaggio consegnato senza mediazione, sanno esattamente come stimolare i sensi di chi ascolta. Quello che impressiona di piu’ di Silence Yourself e’ la capacita del gruppo di aver costruito le fondamenta di qualcosa che si intuisce essere grande. Ovviamente dovremo spettare un po prima di vedere come sara’ l’edificio che riusciranno a creare con la loro carriera, ma il loro grido e la loro energia, di questi tempi, sono un toccasana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...